Natale 2018


5th "Enter into Art" International Installations 2018-2019

Germany

 

 

- dal 31 gennaio 2019 Bernkaster-Kues;

- dal 28 febbraio 2019 (Nassau, Colonia, Bonn (Bad Godesberg) 

 

 


Il 14 Dicembre 2017,  nel Palazzo della Prefettura di Bari, precisamente nel Gran Salone delle feste e delle cerimonie ufficiali, si è svolta la prestigiosa Cerimonia di consegna dei Diplomi delle Onorificenze al "Merito della Repubblica Italiana". Alla presenza del Prefetto Marilisa Magno, del sindaco metropolitano Antonio Decaro, del vicesindaco di Molfetta Sara Allegretta e di numerose autorità civili e militari , sono stato insignito dell'Onorificenza di Cavaliere dell'ordine "al Merito della Repubblica Italiana".

                                                                                                                                                   Ringrazio Tutti

 

 


Colori in Movimento

dal 11 al  30 Agosto 2017

in mostra presso la Pinacoteca "Michele de Napoli" Terlizzi (BA)

con il patrocinio del Comune di Terlizzi
Colori in Movimento di  Giuseppe Sciancalepore
A cura di Mara Germinario


Museo "Aereonautica - Gioia del Colle (BA) "

Con Maria Bonaduce, Giovanni Morgese, e tanti altri artisti esponiamo presso il Museo "Aereonautica - Gioia del Colle (BA) "


Lega Navale Molfetta

Varata l'Invicta una lancia a remi della Lega Navale di Molfetta.

Domenica 15 maggio nei pressi dei Cantieri Navali "Capelluti - De Candia", con  una commovente cerimonia, si è realizzato il varo della lancia  dal nome Invictus. Il tutto curato dalla Lega Navale sezione di Molfetta. Autore dell'impresa il Presidente della Lega Navale sez. Molfetta , Felice Sciancalepore.

Anno preso parte all'evento, gli equipaggi delle imbarcazioni , l'Ammiraglio De Pinto, l'associazione Eredi della Storia .

Durante la cerimonia ho voluto donare una mia opera (olio su tela) raffigurante  la lancia in mare  con lo sfondo di Torre Calderina, mentre l'artista Pasquale de Nichilo ha donato una scultura in acciaio rappresentante  lo scheletro dell'imbarcazione quale simbolo del trofeo organizzato dalla LNI.         

Con affetto ringrazio il Presidente Feliche Sciancalepore, il Coach Mauro Bufi , e  Mauro Germinario  (autore della foto).


Viaggio nello spazio


L'orizzonte : infiniti colori dell'animo 

 



Colori in movimento

Quanti di  noi in una magica notte d’estate guardando il cielo rimangono stupiti da tanta bellezza.  Il cielo  così  misterioso e  affascinante ha sempre stuzzicato la mia fantasia, infatti giocando con i  colori  ho voluto compiere un viaggio  in quell'infinito  universo  .

Dodici delle circa quaranta opere da me realizzate tra il 2014 e il 2015, individuano le costellazioni dei segni zodiacali, mentre nei  restanti dipinti  il mio viaggio si spinge ad osservare  attraverso la mia immaginazione le galassie, alcuni  pianeti, il sole, le meteoriti, le  supernovae  ed infinite stelle.

Vorrei  concludere con la frase di  “Isaac Asimov”: Se fossimo solo soli l’immensità sarebbe solo uno spreco.

 

          Molfetta 09.06.2015                                                                                    Giuseppe Sciancalepore 

 


Sulla rivista d'arte JULIET ( Bim 0TT. NOV. 2014 )
Il Critico d'arte Maria Vinella  ha pubblicato la seguente recensione:

Presso ADSUM Arte diretta da Maria Bonaduce e Giovanni Morgese a Terlizzi, personale di Giuseppe Sciancalepore intitolata "Vie di fuga" con un segno pittorico cromaticamente ricco e spericolato, l'autore sperimenta spazialità irreali e a volte simboliche.
Attraverso le sue opere lo squardo dell'artista supera i confini dell'ovvio e del banale per misurarsi con dimensioni altre, ovvero vie di fuga verso nuove visioni e nuove emozioni.
Un ponte verso uno scenario fantastico ed evocativo.

                                             


UNA GIORNATA PARTICOLARE

Adsum ricorda Luigi Dello Russo

 ADSUM arte il 21 giugno, giorno di S. Luigi, ha dedicato una “giornata particolare” al suo direttore artistico: Prof. Luigi Dello Russo, venuto a mancare pochi mesi fa.

Ho voluto dedicare a Luigi e alla sua famiglia questa mia scultura intitolata "Pensando a Luigi " .

Quercia secolare che non viene scalfita dal tempo e trae la sua linfa vitale dalle belle arti: la letteratura base della nostra cultura, la musica capace di risvegliare gli animi,  il cinema in ricordo della sua infanzia, la pittura in onore alla sua figura di critico della storia dell'arte.

                                                    

                                                                  Sabato 21 Giugno 2014                                                                  

                                                                                                  

      


 Opere donate ai vincitori della lotteria d'arte "Vie di Fuga 2014"


Premio Leonardo Azzarita 2014

Romita al Premio Azzarita: «La mia esperienza al servizio dei giovani della Rai di Bari»

12/05/2014   Che il Premio Azzarita sarebbe stato in grado per l’ennesima volta, anche quest’anno, di calamitare intorno a sè tutta questa attenzione pareva evidente sin dalle primissime battute e lo si poteva elicitàre in maniera piuttosto semplice considerando anche lo straordinario successo ottenuto nelle dieci  precedenti.
La rassegna ha avuto luogo per il secondo anno consecutivo nell’ Auditorium Achille Salvucci del Museo Diocesano di Molfetta, un gioiello che la città custodisce .
La premiazione è proseguita con la targa consegnata nelle mani dell’ Ing. Antonio Ciccolella. A consegnargliela è stato un amico d’infanzia come il Colonnello Renato Lepore. I due si sono abbracciati forte al petto. A volte la vita sa regalarci anche queste piccole gioie. Il nostro Ciccolella è stato omaggiato con un dipinto del pittore molfettese Giuseppe Sciancalepore dal titolo “ Vie di fuga “ attinente al campo in cui egli è quotidianamente impegnato.
https://www.facebook.com/#!/pages/PREMIO-GIORNALISTICO-L-AZZARITA/201735576547085?fref=ts                                                              


ADSUM: SMALL ART V ediz. 2013

La luminosita' e vivacita' coloristica caratterizzano l' opera di Giuseppe Sciancalepore: e' 'Una via di fuga' l'occhio centrale di una cupola-cielo che s' irradia per lo spazio con una festosa gioia di rami, fioriture dai colori pastello ma pregnanti, quasi sorretti da un pergolato di rami centripeti: una rinnovata 'joie de vivre' nella rimembranza di una pura felicità vissuta.

                                                                                                                           Il Critico : Luigi Dello Russo



I SEGNALATI 2013

Su precisa segnalazione del Dott.Salvatore Russo (uno dei massimi conoscitori d'arte a livello europeo)  e della Casa Editrice Ea EDITORE mi è stato conferito il "Premio Personalitã Arttistica EUROPEA 2013.

L'assegnazione ufficiale é avvenuta a Bruxelles giorno 4 Maggio presso la Galleria Amart .


Nel catalogo d'Arte "Segnalati 2013 il critico d'arte Dott. Salvatore Russo scive:

Viaggi alla scoperta del mondo. Viaggi in quei paesaggi incontaminati, in cui si respira puro amore. Viaggi su strade che ripercorrono il tempo. La pittura di Giuseppe Sciancalepore ci porta sull'autostrada della vita. Su quell'autostrada colorata, nei giardini del paradiso celeste. Le sue narrazioni visive sembrano ambientate nell'Eden. In queste narrazioni è evidente la maestria dell'Artista a livello segnico. Lo spazio  e il tempo si annullano per favorire la bellezza di una rappresentazione capace di sedurre lo sguardo dell'astante. Una rappresentazione che indaga la complessità  del narrato attraverso una linguistica segnica dai contorni danzanti. Una linguistica che non è legata ad alcuna aristrocazia della forma, ma che è libera, tanto da far credere, che anche il cosmo possa trasformarsi in un'entità tangibile. Sciancalepore è un'artista completo che non ha nulla da invidiare ai grandi Maestri del passato.

          06 Maggio 2013                                                                          Il Critico     Salvatore Russo

Catalogo d'Arte : SEGNALATI 2013
Catalogo d'Arte : SEGNALATI 2013
pag 70 -71
pag 70 -71


La pittura è una professione da cieco: uno non dipinge ciò che vede, ma ciò che sente, ciò che dice a se stesso riguardo a ciò che ha visto.
                                                                                                                                                                                 Pablo Picasso